www.orvietocountry.it:
Agriturismo zwischen Toskana, Umbrien, Latium, im Herzen Mittelitaliens, ganz in der Nähe von Orvieto und dem Bolsenasee.



Perugia

«Forse farò un favore al lettore dicendogli come dovrà trascorrere una settimana a Perugia. La sua prima cura sarà di non aver fretta, di camminare dappertutto molto lentamente e senza meta e di osservare tutto quello che i suoi occhi incontreranno. ». (Henry James, Transatlantic Sketches, 1875).

Sin dall'antichità Perugia è stata una città d'arte con una forta vocazione turistica e multietnica, grazie anche alla sua università degli studi fondata nel 1308 ed alla più grande Università per stranieri d'Italia.
Adagiata su di un pianoro tra le due colline Colle del Sole e Colle dei Landoni ad un altezza di poco inferiore ai 500mt. slm con un centro storico cinto all'interno da antiche mura di origine etrusca e medievali.


DA VEDERE:
Fontana Maggiore
La Fontana Maggiore (1275 - 1278) è uno dei principali monumenti della città e di tutta la scultura medievale.
È costituita da due vasche marmoree poligonali concentriche sormontate da una tazza bronzea.Le due vasche poligonali concentriche sono decorate a bassorilievi finemente scolpiti da Nicola e Giovanni Pisano: in quella inferiore sono rappresentati i simboli e le scene della tradizione agraria e della cultura feudale, i mesi dell'anno con i segni zodiacali e le arti liberali, la bibbia e la storia di Roma; in quella superiore sono raffigurati nelle statue poste agli spigoli personaggi biblici e mitologici.

Fontana Maggiore

Arco Etrusco o di Augusto


L'arco etrusco

L'Arco Etrusco o di Augusto rappresenta la più integra e monumentale delle porte etrusche cittadine. Costruito nella seconda metà del III secolo a.C., è costituito da una facciata attraversata da un solo fornice e da due torrioni trapezoidali ed era una delle sette porte di accesso alla città. Circa due secoli dopo la sua costruzione venne fatta incidere la scritta "Augusta Perusia", per celebrare la presa della città da parte dell'Imperatore Augusto.

Augusto aveva cinto d'assedio Perugia per ben sette mesi, all'incirca nel 40 a.C, prima che la città capitolasse.


Palazzo dei Priori
Il Palazzo dei Priori, eretto tra il XIII e il XV secolo è l'epressione della potenza che la città aveva durante il MedioEvo. Sul lato che si affaccia su Corso Vannucci, il Palazzo si adorna di un portale decorato e da questo, si accede alla Galleria Nazionale dell'Umbria, la più importante collezione di dipinti umbri, nelle cui numerose sale spiccano capolavori di rara fattura comprese alcune tavole del Perugino, l'artista che con la purezza del disegno ed il soave sentimento del colore ci ha dato la più felice espressione della grazia e della dolcezza dell'Umbria.

Palazzo dei Priori

Cattedrale di San Lorenzo

Portone laterale della Cattedrale

La cattedrale è stata costruita in più fasi, fu iniziata nel 1345 e terminata nel 1490. La facciata rimasta incompiuta si affaccia su piazza Dante ed è vivacizzata da un portale Barocco del 1729, opera di Pietro Carattoli mentre quella prospicente piazza IV novembre è caratterizzata da un portale dell'Alessi con mascheroni ornamentali dello Scalza; da un "Crocifisso" votivo collocato nel 1539 dai Perugini; da una statua di Giulio III in bronzo, opera del XVI secolo di V. Danti e da un pulpito di San Bernardino del XV secolo.

L'interno presenta tre navate separato da possenti pilastri e custodisce innumerevoli opere d'arte: entrando a destra il Monumento Funebre di Andrea Baglioni (vescovo di Perugia morto nel 1451) opera di Urbano da Cortona. Nella cappella di San Bernardino troviamo "La Deposizione", capolavoro di Federico Barocci (1569) e la vetrata policroma del XVI secolo opera di Arrigo Fiammingo. Nella cappella del Sacramento un Crocifisso ligneo del XVI secolo, un coro ligneo intagliato nel 1486 da Giuliano da Maiano e Domenico del Tasso.



 

 

Agriturismo Valle del Tione - Località Canonica - Orvieto - Terni - Umbrien - Italia
Tel. 0761798742 - 3381496560 - email: info@orvietocountry.it P. iva: 01699510564