www.orvietocountry.it:
Agriturismo zwischen Toskana, Umbrien, Latium, im Herzen Mittelitaliens, ganz in der Nähe von Orvieto und dem Bolsenasee.



Foligno

Foligno (Fulginium in latino, Fuligni in fulginate) è la terza città dell'Umbria. È attraversata dal fiume Topino ed è il centro commerciale ed industriale più ricco ed importante della Valle Umbra nonchè il principale centro di comunicazioni dell'intera regione. Importante nodo sia ferroviario e viario degli appennini, definita "porto di terra dello Stato Pontificio" per la sua centralità viaria, Nota per le sue industre aeronautiche e soprattutto per l'Aeroporto (nato intorno al 1880), fino al 1944 tra i più importanti e meglio attrezzati d'Italia, distrutto dai tedeschi in fuga ed oggi in via di ammodernamento.

DA VEDERE:
Il duomo
La Cattedrale è l'edificio sacro più importante della città. E' sorta come diretta conseguenza del culto del martire Feliciano, vescovo di Foligno, morto nel III secolo. Inizialmente nacque come sacello nel luogo dove il Santo aveva voluto essere sepolto, che via via si determinò con una costruzione di cinta muraria (Cintos Sancti Feliciani). Sulla tomba del Santo sorse una prima basilica, che nel 1100 divenne una chiesa più vasta, a tre navate, con il presbiterio rialzato sotto il quale c'era la cripta. Nella prima metà del 1100, ci fu la costruzione della facciata minore.

La facciata della Cattedrale
Tra la fine dello stesso secolo e gli inizi dei 1200, il Vescovo Anselmo fece costruire la facciata sulla Piazza Grande, opera degli scultori architetti Rodolfo e Binello. La parte superiore della facciata fu aggiunta dai Trinci nel XIV secolo.
I due grifoni furono scolpiti per ricordare la vittoria dei folignati sui perugini. La facciata fu restaurata nel 1904 dall'architetto Vincenzo Benvenuti.
Il campanile della cattedrale è stato ristrutturato nel 1847 dall'architetto Vitali. All'interno del vecchio campanile si può ammirare la cella nella quale visse il Beato Pietro Crisci, essa fu ornata con affreschi del 1400.

Palazzo Trinci


Il Chiostro interno di Palazzo Trinci

Palazzo Trinci è stato costruito durante un lasso di tempo che va dal 1389 al 1416 partendo dalla ristrutturazione di più case possedute dalla famiglia omonima. La facciata nel 1842 fu rinforzata con un progetto dell'architetto Odoardo Poggi riformato in parte dall'architetto Vincenzo Vitali. Il palazzo Trinci, oltre alla pinacoteca, contiene l'archivio di Stato e la biblioteca. La prima biblioteca di Foligno fu formata nel 1860 con i libri presi nei conventi di San Francesco, San Domenico, San Nicolò, San Giacomo e San Bartolomeo.
Sulle pareti dell'atrio del cortile sono stati sistemati vari stemmi e iscrizioni.


Santa Maria Infraportas
La Basilica ha una facciata di forma rettangolare formata da file di pietre bianco-rosse tipiche del monte Subasio. Al centro della facciata troviamo una finestra bifora inserita verso la metà del 1800 in sostituzione del preesistente rosone che era stato notevolmente danneggiato ed i cui frammenti sono stati recuperati ed inseriti come elemento decorativo. Il portico di ingresso è composto da tre archi a sesto, ueno frontale principale, altri due frontali più piccoli, e due laterali di media dimensione rispetto al principale ed ai laterali frontali.

La facciata della Basilica
A destra si trova un'edicola con una raffigurazione della Vergine che veniva utilizzata come altare all'aperto durante il periodo della peste poichè per ovvi motivi si preferiva celebrare i riti all'aperto piuttosto che all'interno.
L'interno è costituito da tre navate, ed ai muri della navata centrale (più antica), vennero praticati dei fori ad arco in modo da collegarvi le due navate laterali costruite successivamente. All'interno si trovano importanti affreschi.

La Quintana di Foligno

Una fase della Giostra

La Giostra della Quintana di Foligno è uno degli ppuntamenti più importanti della città, accolta da un publico sempre più numeroso, con due appuntamenti annuali: la Giostra della Sfida e quella della Rivincita (il terzo weekend di giugno ed il secondo weekend di settembre). Le Giostre sono anticipate da un Corteo Storico di oltre 600 figuranti. Da alcuni anni l'Ente Giostra propone anche il Carnevale barocco, ricostruzione storica delle prime sfide nel periodo originario (febbraio). Altro evento, collegato al periodo storico della Quintana, è il Festival Segni Barocchi che, dal 1981, propone musica, teatro, cinema, mostre alla ricerca dei 'segni' del barocco in ogni tempo e luogo (fine agosto - settembre).
Altro appuntamento da ricordare è il Festival dei Primi d'Italia, evento gastronomico dedicato ai Primi Piatti, dove Grandi chef, produttori, esperti e critici si riuniscono per celebrare la regina della tavola italiana: la pasta.

Sono oltre 120 le dimore storiche di Foligno che mantengono inalterate le architetture originali, la maggior parte impreziosite da pregevoli cicli pittorici. L'iniziativa Festa a Palazzo intende celebrare questo patrimonio favorendo l'incontro con le varie espressioni artistiche: la musica, la letteratura, l'architettura, ecc. (gennaio-aprile).



 

 

Agriturismo Valle del Tione - Località Canonica - Orvieto - Terni - Umbrien - Italia
Tel. 0761798742 - 3381496560 - email: info@orvietocountry.it P. iva: 01699510564